L’alimentazione che fa bene

Lo stile alimentare che scegliamo di adottare, oltre che giovare al nostro organismo e alla prevenzione di diverse patologie, può essere funzionale anche per il benessere degli occhi e della vista. Sane abitudini alimentari, così come l’uso degli occhiali da sole e una regolare attività fisica, ci aiutano a ridurre il rischio di inciampare in disturbi oculari, come la miopia, l’astigmatismo, la presbiopia, il glaucoma, la degenerazione maculare senile e la cataratta.

Cosa mangiare?

  • L’avanzare della ricerca, ha evidenziato come l’alimentazione sia un fattore fondamentale per i nostri occhi; sono stati indicati diversi nutrienti utili per mantenere sana la vista, quali: vitamine C, D, E, zinco, beta carotene, anti ossidanti, zeaxantina, omega 3, zinco, acidi grassi e luteina. Questi elementi si possono trovare negli agrumi, ricchi di vitamina C che aiuta a mantenere le cellule del nervo ottico funzionanti.
    L’uso regolare di olio di oliva per condire, in quanto attiva tutti gli antiossidanti e i nutrienti presenti nelle verdure.
    Frutta e verdura di colore arancione e giallo, come zucca, carote, meloni, patate, peperoni, pesche.
    La frutta secca come le mandorle e le noci, ricche di vitamina E e antiossidanti.
    Verdure a foglia verde, come il cavolo o gli spinaci.
    Le uova, contenenti omega 3 e zolfo.
    La soia, lo yogurt e il latte.
    Il vino rosso, utile per proteggere la macula.
    Il pesce, soprattutto tonno, trota, sardine e salmone.
    L’avocado, contenente luteina.
    Il the verde o nero.
    Il cioccolato fondente, ricco di flavonoidi che aiutano a mantenere buona la circolazione sanguigna degli occhi e far sì che la cornea e il cristallino si mantengano forti.
    Le cipolle e l’aglio.

Conclusioni

Così come tutti gli organi del nostro corpo, anche gli occhi invecchiano nel tempo.
Attraverso l’ossidazione, le cellule subiscono un logoramento che andrà a influire sul loro benessere e sulla nostra vista. Adottare uno stile di vita salutare e fare regolari visite specialistiche (almeno una volta l’anno è consigliabile prendere appuntamento da un oculista) sono passaggi che, uniti a una corretta alimentazione, aiutano a mantenere sani e vitali i nostri occhi.