ASTIGMATISMO

 

 

Che cos’é l’ astigmatismo :

Esempio Astigmatismo L’ astigmatismo è uno dei difetti visivi più comuni e diffusi: classificato nelle ametropie , cioè nei difetti di rifrazione dell’occhio, rende la vista sfocata sia di vicino che da lontano , in quanto l’immagine di un punto è distorta e allungata o formata da lineette ortogonali tra loro, le cosiddette “lineette stigmatiche”. Per via dei suoi sintomi, viene a volte confuso con altri disturbi, e non è raro che si presenti in concomitanza con altre ametropie.

I sintomi dell’astigmatismo

Il sintomo primario dell’astigmatismo è una visione diffusamente appannata e fuori fuoco , soprattutto in caso di oggetti in movimento e di visione notturna con luci forti. Spesso, questo disturbo viene scoperto solo dopo una visita oculistica, poiché in giovane età è corretto in parte dall’accomodazione e molte volte viene confuso con altre patologie .
Sintomi collaterali possono invece essere mal di testa, affaticamento agli occhi, occhi arrossati, eccessiva lacrimazione , soprattutto dopo uno sforzo quale lettura o lavoro a schermi luminosi.

L’occhio astigmatico: le cause

Ma quali sono nello specifico le cause che portano a questa ametropia ?

Esse sono da ricercare nell’anatomia del bulbo oculare portatore del difetto : il deficit visivo, infatti, è dovuto all’ irregolarità della curvatura della cornea , che presenta una forma ovale invece della classica forma sferica. A causa di questa piccola deformazione, l’immagine non si forma sulla retina , come dovrebbe accadere, ma in diversi punti della retina stessa, causando la visione sfocata sia da lontano che da vicino.

Bisogna comunque tenere conto che un minimo di astigmatismo è fisiologico : una piccola percentuale che colpisce ognuno di noi è dovuta all’incurvamento del profilo corneale causato dalla normale pressione della palpebra. Addirittura può capitare che alcuni casi di astigmatismo siano dovuti a una postura scorretta, che porta l’occhio ad astigmatismi obliqui legati all’inclinazione del capo.

E’ un difetto congenito o ereditario ?

Nella quasi totalità dei casi, l’astigmatismo è un difetto congenito ed ereditario, presente sin dalla nascita. L’astigmatismo è inoltre frequentemente legato ad altri difetti visivi, come a miopia o a ipermetropia; in quest’ultimo caso si parla di “astigmatismo ipermetropico“, una condizione piuttosto diffusa per la quale la curvatura irregolare della cornea si associa al bulbo oculare più corto del normale – causa dell’ipermetropia – acuendo il problema alla vista.

Astigmatismo ed età

Il problema di astigmatismo è legato all’età? Parzialmente sì: il difetto alla vista non appare in genere prima dei due anni nel bambino, e poi peggiora a mano a mano che l’età avanza; questo è dovuto ai cambiamenti che avvengono nella curvatura della cornea e nel cristallino, che portano il difetto a crescere e aggravarsi.

Misurazione e diagnosi dell’astigmatismo:

L’astigmatismo si esprime in diottrie e viene classificato come:

  • Debole (da 0 a -1 diottrie)
  • Medio (da -1 a -2 diottrie)
  • Forte (oltre -2 diottrie)

La diagnosi deve essere effettuata da un medico oculista che si baserà su diversi test; il più semplice e immediato è la Tabella di Snellen , che permetterà la misurazione delle diottrie mancanti. In ambito chirurgia refrattiva , invece, il test utilizzato è la Topografia Corneale , che permette di mappare la superficie dell’occhio e i relativi difetti oculistici.

La correzione dell’astigmatismo

Una volta diagnosticato il difetto ametropico, esistono diverse vie per la relativa correzione. La prima e più immediata è quella di ricorrere a occhiali da vista con lenti correttive , create su misura e differenti a seconda dell’occhio astigmatico. Inoltre, come tutti i difetti visivi legati alla cornea, l’astigmatismo può essere corretto tramite chirurgia refrattiva.

Vision future e la correzione dell’astigmatismo tramite chirurgia refrattiva

Noi del Centro Vision Future ci occupiamo di quest’ultimo caso, utilizzando le tecnologie più all’avanguardia nel mondo scientifico per correggere una volta per tutte l’astigmatismo e le eventuali ametropie a esso connesse .

La correzione al laser dell’astigmatismo proposta da Vision Future consiste nello scolpire la cornea per uniformare la curvatura, facendo in modo che l’immagine si formi correttamente sulla retina. Questo risultato viene raggiunto grazie alla tecnica del FEMTOSECONDO 100% LASER, che permette di trattare tutti i tipi di astigmatismo.

L’intervento per correggere l’astigmatismo step by step

Vediamo insieme la dinamica dell’operazione per la correzione dell’astigmatismo:

il trattamento dura pochi secondi per occhio. Il nostro staff ( che parla la vostra lingua ) vi accompagnerà in sala di attesa pre-operatoria e vi instillerà alcune gocce di collirio anestetico ( l’operazione non necessita di anestesia totale ). Passerete poi in sala operatoria 1 dove le vostre cornee saranno preparate per l’intervento Laser (questo step può essere un po’ fastidioso, ma non doloroso) e dopo qualche minuto sarete accompagnati in sala operatoria 2 dove il chirurgo e il suo assistente, con l’aiuto del nostro laser ad eccimeri di ultima generazione , modificheranno le vostre cornee. Sarete quindi accompagnati in sala riposo per qualche minuto prima di fare l’ultimo controllo per poi ripartire verso casa.