La miopia è il disturbo della vista più diffuso in Italia e in tutto il mondo occidentale; si tratta di un’ametropia che provoca una visione sfocata degli oggetti distanti. La miopia si misura in diottrie e in genere, a seconda del numero delle stesse, viene classificata da lieve a elevata.

Miopia: le cause della perdita di diottrie

Abbiamo parlato dei sintomi della miopia in un precedente articolo che vi invitiamo a leggere per approfondire l’argomento. Ma qual è la causa che ci fa perdere diottrie e vedere sfocato da lontano?

Come abbiamo anticipato, la miopia è un’ametropia, cioè un difetto della rifrazione nel sistema oculare che causa una errata focalizzazione dei raggi riflessi sugli oggetti, i quali, invece di andare a raggiungere la retina, si fermano alla sua superficie. Questo provoca una visione errata degli oggetti posti all’infinito poiché il disturbo li pone a una distanza finita.

A livello di conformazione dell’occhio, la miopia è dovuta a una lunghezza eccessiva del bulbo oculare; semplificando, si tratta del disturbo opposto a quello che affligge l’occhio ipermetrope.

Non esiste una distanza limite che sia comune a ogni caso di miopia, però possiamo riconoscere una sorta di regola: si può dire infatti che la distanza del soggetto, perché la visione sia nitida, è inversamente proporzionale al grado della miopia.

I diversi gradi di miopia e relative diottrie

La miopia, come gli altri disturbi oculistici, si misura in diottrie. Le diottrie sono l’unità di misura utilizzata per misurare i disturbi della vista poiché indicano il potere delle lenti correttive necessario a correggere il problema e rendere la normale visione all’individuo una volta indossate.

Esistono diversi gradi di miopia, da quella lieve a quella cronica, divisi in fasce di diottrie.

Miopia Lieve: da -1 a -3 diottrie

È la tipologia di miopia più diffusa in assoluto: è un disturbo lieve che affligge un occhio altrimenti completamente sano e viene corretta sia con lenti apposite, sia con operazioni quali PRK o Laser Femtosecondo.

Miopia Media: da -3 a -6 diottrie

Questa fascia di miopia non è grave, ma comunque fastidiosa: la visione sarà molto offuscata da lontano e si avrà bisogno di lenti o operazioni correttive per vedere con chiarezza.

Miopia Elevata: oltre le -6 diottrie

Oltre le -6 diottrie la miopia viene considerata elevata; in genere il valore di diottrie massimo di miopia al quale si può correggere agevolmente si attesta alle -12.

Quando la miopia è un disturbo invalidante o molto forte nel paziente legato ad altri disturbi, si definisce patologica: in questo caso è legata spesso all’insorgere di glaucoma o al distacco della retina.

Correggere la perdita di diottrie nell’occhio miope

Come abbiamo accennato, l’occhio miope può essere corretto, anche in caso di miopia elevata sino a -12 diottrie.

La soluzione più comune è quella di occhiali e lenti specifiche: dopo una visita specialistica, il vostro oculista di fiducia potrà indirizzarvi verso le lenti più adatte al vostro problema. Più è alto il numero di diottrie mancanti, più saranno spesse le lenti che dovrete indossare per correggere il vostro problema visivo.

Se portare lenti spesse e occhiali pesanti non fa per voi, esiste sempre la via dell’operazione di chirurgia refrattiva: grazie alle nuove tecnologie, molte cliniche specializzate, tra cui anche Vision Future, possono correggere problemi anche di miopia forte in giornata, con operazioni di correzione oculistica poco invasive e a prezzi interessanti grazie all’utilizzo del laser. L’operazione di correzione della miopia in questo caso è di due tipologie a seconda del grado di gravità del disturbo: in caso di miopia lieve o media, il Laser Femtosecondo 100% correggerà la curvatura della cornea e renderà la vista al paziente in poche ore; in caso di miopia grave (sino alle -12 diottrie), l’operazione viene effettuata sempre tramite tecnica Laser Femtosecondo, ma in questo caso viene impiantato un sistema di lenti intraoculari.

È il momento di una visita oculistica

Vedete poco bene da lontano? Non riconoscete i volti di chi vi saluta per strada sino a che non li avete vicini? Con molta probabilità siete affetti da mancanza di diottrie causata dalla miopia. È giunto il momento di un controllo: fissate un appuntamento con il vostro oculista di fiducia o venite a trovarci durante uno dei nostri open day con visita oculistica gratuita!