FOTOCHERATOMIA
REFRATTIVA (PRK)

L’intervento PRK consiste nel rimodellare la cornea applicando il laser ad eccimeri direttamente sulla superficie dell’occhio, dopo aver “grattato” la parte piu’ superficiale della cornea, detta epitelio.

L’INTERVENTO PRK

intervento-PrkL’interento PRK (Photo – Refractive Keratectomy)  é un intervento di chirurgia refrattiva nel quale si prevede l’utilizzo del laser ad eccimeri per prelevare piccolissime porzioni di tessuto corneale superficiale  tramite l’emissione di un raggio laser della stessa famiglia dei raggi ultravioletti .

Con uno speciale alcool si scioglie la prima parte della cornea detta epitelio e poi si modella la cornea in base al difetto , per esempio se si tratta di miopia ,la cornea verra’ appiattita , per l’ipermetropia sara’ incurvata ,per l’astigmatismo sarà fatta diventare regolare .

FASI INTERVENTO LASER PRK

Ecco le fasi di realizzazione dell’intervento PRK:

  1.    instillazione di gocce di collirio anestetico , qualche minuto prima dell’intervento
  2.    posizionamento del paziente in posizione supina al di sotto del laser
  3.    applicazione del divaricatore oculare
  4.    asportazione di una piccola parte dell’epitelio (parte piu’ esterna della cornea)
  5.    trattamento laser:
  •  miopia il laser livella la curvatura corneale portando il punto focale dell’immagine sulla retina;
  • ipermetropia il laser aumenta la curvatura della cornea portando il punto focale dell’immagine sulla retina;
  • astigmatismo il laser rimodella la curvatura  irregolare della cornea portando i punti focali multipli in un unico punto focale sulla retina;
  1.    instillazione di colliri antibiotici e cortisonici e posizionamento di una lente a contatto di protezione da tenere qualche giorno .

l’intervento PRK, dura piu’ o meno  3 minuti in totale per entrambi gli occhi. Circa 30/40 secondi minuti per abradere l’epitelio e un minuto per quanto riguarda il trattamento laser.

L’intervento PRK presenta molti  inconvenienti: dolori post operatori, recupero della visione e cicatrizzazione molto lenti, impossibilita’ di operare entrambi gli occhi contemporaneamente… E’ per questo che la PRK viene utilizzata sempre meno .

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO