IMPIANTI INTRAOCULARI

Oggi, quasi tutti i difetti visivi possono essere corretti chirurgicamente e gli impianti intraoculari si usano solo per le grandi miopie e ipermetropie. Il femtosecondo 100% laser permette di trattare la miopia (associata o no all’astigmatismo) fino a -12 diottrie, e l’ipermetropia (associata o no all’astigmatismo) fino a +6 diottrie. oltre, ci sono altre tecniche, in particolare gli impianti intraoculari, che possono correggere con la stessa precisione le anomalie visive.

 

CHE COS’É UN IMPIANTO INTRAOCULARE?

impianti-intraoculariL’impianto intraoculare  é una lente che verra’ messa all’interno dell’occhio per focalizzare i raggi luminosi sulla retina e dare una visione limpida. E’ perfettamente tollerato dall’occhio e non si hanno mai rigetti. Questa chirurgia é detta reversibile perché é possibile eventualmente togliere la lente se si verificassero problemi. L’impianto viene inserito davanti o dietro l’iride oppure puo’ essere accompagnato dall’estrazione del cristallino.

 

COME VIENE EFFETTUATO

L’INTERVENTO DI IMPIANTO INTRAOCULARE

L’intervento  viene effettuato in Clinica privata poco lontano dal Centro Vision Future . Il giorno prima il paziente verra’ visitato dall’anestesista , dopodiché l’indomani si recherà alla Clinica a digiuno , l’anestesia non é mai totale , ma vi verra’ chiesto di rimanere a digiuno per sicurezza . Una volta entrato in sala operatoria il paziente ne uscirà dopo circa 15 minuti e potrà ritornare a casa , chiaramente accompagnato da un parente o chi per lui .

 

COSA SUCCEDE DOPO L’INTERVENTO?

QUALI SONO I RISULTATI?

Il post operatorio é indolore. La visione migliora rapidamente e si recupera normalmente in qualche giorno. Si dovrà seguire un trattamento a base di colliri per alcuni giorni e poi fare una visita all’anno. La correzione della vista sara’ molto buona e sara’ possibile condurre la vita di tutti i giorni senza occhiali. In certi casi si consiglia una piccola correzione con occhiali sopratutto per guidare di notte. E’ importante sottolineare che l’occhio operato non é più sensibile o più fragile, e che saranno possibili altri interventi come per esempio la cataratta.

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO