Nel mondo, migliaia di persone, accusano vista offuscata (da un occhio o da entrambi gli occhi) e mal di testa, spesso accompagnati da ansia, nausea e stanchezza.

Questi sintomi non sono da sottovalutare: potrebbe corrispondere a diversi disturbi o patologie, più o meno gravi. Vediamo insieme le cause da prendere in considerazione e gli eventuali trattamenti per risolvere o almeno comprendere il motivo del problema.

Le cause della vista sfocata: possibili patologie che determinano la vista sfocata

Se la visione risulta poco nitida o appannata e si fatica a distinguere i dettagli di ciò che stiamo guardando, è possibile che tra le principali cause si presentino i difetti refrattivi, come la presbiopia, la miopia, l’astigmatismo e l’ipermetropia. I casi più gravi potrebbero essere indice di problemi più importanti, come disturbi neurologici o patologie inerenti gli occhi. Se la vista annebbiata insorge improvvisamente, è consigliabile contattare il medico curante o l’oculista, per prenotare una visita approfondita che dovrà comprendere il test della vista con tabella di Snellen, il test di sensibilità al contrasto e un’analisi con il biomicroscopio.

Quindi le cause della vista sfocata possono essere di diversa natura, a partire da quelle psicosomatiche – per esempio la vista offuscata legata all’ansia – sino a quelle fisiche, causate da alcune patologie che affronteremo adesso più nello specifico:

  • Cataratta: è un disturbo presente soprattutto nelle persone con età superiore ai sessant’anni e nella maggior parte dei casi non presenta cause evidenti. Diversamente, può essere presente vista annebbiata , sensibilità alla luce, visione doppia degli oggetti e opacità corneale.
  • Astigmatismo e Miopia: quando vediamo sfocato da vicino, nella maggior parte dei casi si tratta di astigmatismo; al contrario, soffriamo di miopia quando la nostra vista è offuscata rispetto agli oggetti in lontananza. In entrambi i casi abbiamo dunque vista sfocata accompagnata da mal di testa e una sensazione di stanchezza agli occhi.
  • Diabete: non tutti sanno che anche lo squilibrio degli zuccheri presenti nel sangue può causare un offuscamento della vista. Occorre prestare attenzione a questa patologia: il diabete infatti può anche essere alla base di un peggioramento generale della visione, fino a una possibile cecità.
  • Morbo di Graves: la vista offuscata, il mal di testa, l’aumento della frequenza cardiaca, la pressione alta e la fame costante, sono tra i sintomi più frequenti di questo disturbo che colpisce la tiroide.
  • Ipoglicemia: non solo il diabete, ma anche un abbassamento dei livelli di zucchero nel sangue può essere alla base di vista offuscata e anche visione doppia, convulsioni, perdita dei sensi e ansia.
  • Sclerosi multipla: in uno dei casi più gravi, l’offuscamento della vista può essere causato anche da questa patologia neurodegenerativa, insieme a una grande quantità di sintomi più vasti.

 

Vista annebbiata, mal di testa e altri disturbi nelle donne

Per le donne, la vista offuscata è un disturbo che può insorgere durante il periodo della gravidanza e spesso, può essere associata anche alla diplopia, cioè alla visione doppia. Questi episodi, sono dovuti ai cambiamenti ormonali, che possono incidere e alterare lo spessore della cornea e provocare anche una certa secchezza oculare. In alcuni casi possono collegarsi a un diabete gestazionale o a un problema di pressione alta, e anche in questo caso possono essere legati al mal di testa.

 

Vista annebbiata e sfocata dovuta ad altri motivi

Lo stesso fenomeno può accadere anche a chi frequenta la palestra, soprattutto per chi la pratica assiduamente o per chi non è abituato. Dopo una serie di potenziamenti intensi, sbalzi di pressione o un’eventuale ipoglicemia, possono provocare un transitorio annebbiamento della vista.

Infine, è un problema presente, come già detto precedentemente in uno scorso articolo, in tutti quei soggetti che hanno appena subito un intervento Lasik o altri tipi di chirurgia refrattiva. In casi come questi, la vista dovrebbe tornare normale nel giro di un breve periodo.

consulto medico gratuita

Cosa fare?

Se vista offuscata legata a mal di testa e altri problemi sono disturbi frequenti, è bene per prima cosa consultare un medico. Diversamente, vediamo insieme alcuni consigli per tenerli sotto controllo e qualche accorgimento da adottare per prevenire il problema.

Come primo consiglio, è sempre bene cercare di moderare lo stress e la pressione arteriosa. L’ipertensione infatti, è uno dei principali nemici degli occhi e della vista. Per limitare i sintomi, è utile lavorare sulla propria ansia, sulla gestione dello stress e quindi sulla pressione oculare.

Prestare attenzione all’alimentazione e bere molta acqua per mantenere il corpo idratato. L’acqua contribuisce a eliminare le tossine in eccesso e a mantenere pulito il fegato, che è l’organo direttamente relazionato agli occhi.

È meglio leggere un buon libro solo quando c’è abbastanza luce (meglio se naturale), mantenere una distanza adeguata dalla televisione e dal pc e utilizzare occhiali riposanti la sera. È bene inoltre cercare inoltre di passare un po’ più di tempo all’aria aperta, in ambienti naturali.

 

Conclusioni

Come abbiamo visto, mal di testa e offuscamento visivo sono sintomi che possono essere causati da diverse patologie o disturbi. È bene non sottovalutarli mai, soprattutto se persistono nel tempo e sono accompagnati da altri problemi di salute.

Uno stile di vita sano e una corretta alimentazione possono aiutare a ridimensionare il problema; tuttavia, se non dovesse bastare, è bene consultare uno specialista che vi aiuterà a trovare la causa e il trattamento più adeguato alla vostra situazione.

Restiamo disponili per qualsiasi vostra domanda o curiosità. Contattateci senza alcun impegno!