Considerate terribilmente antiestetiche e indice di un momento di grande stanchezza, le occhiaie scavate sono un inestetismo piuttosto comune. Come migliorare le occhiaie scavate, quindi, e risolvere il problema? Scopriamolo insieme, in questo articolo.

Le occhiaie scavate: cosa sono

Le occhiaie scavate sono depressioni del solco palpebro-malare che creano una zona d’ombra che le rende scure. Molto diffuse, sono il risultato dell'ingerenza di molteplici fattori, dallo stress alla stanchezza, dalla dieta non regolare alla mancanza di sonno di qualità. Non è solo il sonno mancato, quindi, la causa di questo problema, anche se in generale ne rappresenta una delle maggiori cause.

Dormi bene ma il problema resta, e ti chiedi come migliorare le occhiaie scavate? Sappi che gli inestetismi suboculari possono essere causati anche dalla disidratazione, dalle alterazioni dei pigmenti del viso, da una fragilità capillare, da varie forme di dermatiti, allergie, esposizione errata al sole e persino dall’anemia. Le componenti genetiche fanno il resto.

Le borse sotto agli occhi

Le problematiche in questa zona vanno spesso di pari passo con le borse sotto agli occhi, l'inestetismo caratterizzato da gonfiore, dovuto ritenzione idrica.

Come prevenire, migliorare ed eliminare le occhiaie scavate

Ci sono tante piccole abitudini che potrebbero aiutarci a risolvere la problematica, in maniera naturale e non invasiva. La prima?

  1. Bere molta acqua: l’idratazione è importantissima per evitare qualsiasi tipo di inestetismo poiché, rendendo la pelle più elastica, si lasceranno meno segni possibili sull’epidermide. La quantità consigliata? Almeno 1 litro e mezzo di acqua al giorno.
  2. Utilizzare creme idratanti a veloce assorbimento ed idratare la pelle sia di giorno che di notte, stendendo il tutto delicatamente con movimenti dall’interno verso l’esterno dell’occhio.
  3. Prestare attenzione allo stile di vita, riposando almeno 8 ore al giorno, consumando una giusta quantità di frutta e verdura, non fumando e non consumando troppi caffè o tè. Il segreto? La vitamina C, che è importante integrare nella propria alimentazione.
  4. Concedersi un momento relax almeno una volta alla settimana posizionando sugli occhi una fetta di cetriolo.
  5. Fare un impacco freddo con del gel all’aloe vera, magari conservato in frigorifero: basterà metterne un po’ su un dischetto di ovatta da tenere in posa per un quarto d’ora.

 

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram