Quali cause?

È capitato a tutti di provare la fastidiosa sensazione di avere qualcosa nell’occhio : in genere viene banalmente risolta sfregandosi gli occhi, lavandoli con acqua o liberandosi di una ciglia o di un corpuscolo. A volte, tuttavia, la sensazione rimane e, in attesa del giorno della visita oculistica, la domanda è comune: quali possono essere le cause?

Sento un corpo estraneo nell’occhio: cosa può essere?

Bruciore, arrossamento, lacrimazione e quella brutta percezione di avere la sabbia negli occhi : le cause che provocano la sensazione di un corpo estraneo sulla superficie oculare possono essere molteplici. In genere sono legate alla cornea, perché essa è la membrana trasparente la cui funzione è proprio quella di proteggere il bulbo oculare dall’esterno, ma la sensazione può provenire anche dalla parte interna delle palpebre.

Esistono diversi disturbi che possono comportare questa fastidiosa sensazione, dall’effettiva presenza di corpi estranei sulla superficie oculare, come per esempio della polvere, alle più serie lesioni e ulcere; ecco i più comuni:

 

  • Corpi estranei

La più comune causa di questa tipologia di fastidio oculare è quella di veri e propri corpi estranei sulla superficie dell’occhio : può capitare che corpuscoli di polvere, ciglia, o particelle di diversi materiali quali sabbia, legno e, nei casi più pericolosi, vetro e metallo, si depositino sulla cornea, entrando in particolare nell’epitelio, che è lo strato più esterno, o nella stroma, quello subito successivo. In caso si tratti di semplice polvere nell’occhio , il rimedio sarà piuttosto banale: basterà infatti rimuovere i corpi estranei dall’occhio per vedere un immediato miglioramento e non incorrere in fastidiose e pericolose infezioni. In caso però si tratti di oggetti appuntiti, affilati e pericolosi, sarà opportuno invece rivolgersi al pronto soccorso oftalmico perché vengano rimossi da uno specialista. Anche in caso di sabbia negli occhi è bene fare molta attenzione perché potreste graffiare la superficie del bulbo nel tentativo di liberarvene: provate a lavare gli occhi con abbondante acqua, e se la sabbia rimane il rimedio migliore è l’intervento di uno specialista.

  • Congiuntivite

Un’altra causa piuttosto comune della fastidiosa sensazione di avere qualcosa nell’occhio è la congiuntivite : questa infezione a carico della congiuntiva, la membrana trasparente interna alle palpebre e a protezione del bulbo oculare, può provocare fastidi che vanno dall’arrossamento alla lacrimazione, alla percezione di sabbia negli occhi . La congiuntivite può essere dovuta ad allergia oppure a un’infezione virale; in genere non è pericolosa e si cura con facilità grazie a colliri. Se virale è bene non trascurarla, perché altamente infettiva.

  • Sindrome dell’occhio secco

La sindrome dell’occhio secco, o cheratite , è un altro disturbo dell’occhio piuttosto diffuso, anch’esso legato alla sensazione di corpi estranei sulla cornea . Questa affezione provoca un’insufficiente lubrificazione dell’occhio e, di conseguenza, irritazioni e infiammazioni causate dallo sfregamento delle palpebre sul bulbo e, anche se potrà sembrare strano, iper-lacrimazione. Le cause sono da ricercare nell’età avanzata del soggetto, nell’ambiente troppo polveroso o secco o nelle controindicazioni ad alcuni medicinali e, infine, nelle occasionali conseguenze di interventi chirurgici. Questa sindrome, inoltre, può esser dovuta a lenti a contatto indossate troppo a lungo.

  • Ulcere corneali

La sensazione di corpi estranei o di sabbia nell’occhio può essere legata alla presenza di ulcere corneali . Le ulcere corneali sono lesioni alla cornea in genere provocate da infezioni, da traumi o da escoriazioni, per esempio quelle dovute a corpi estranei o a lenti a contatto. Si tratta di un disturbo piuttosto serio, per il quale vi è necessità di un pronto soccorso oftalmologico: se trascurate, possono portare a problemi molto gravi e, infine, al trapianto di cornea.

  • Lenti a contatto

Le lenti a contatto sono una soluzione ottimale per chi voglia superare l’obbligo di occhiali in caso di disturbi alla vista senza ricorrere a interventi di correzione ; in genere sono un metodo piuttosto sicuro e non presentano particolari problematiche a livello di salute dell’occhio. Si tratta comunque, tuttavia, di corpi estranei che rimangono a contatto, come dice il nome stesso, con la cornea per diverse ore, quindi può capitare che insorgano complicazioni, tra cui la fastidiosa sensazione di avere qualcosa nell’occhio . I problemi legati alle lenti possono scaturire dal loro utilizzo prolungato nel tempo e dall’applicazione quando troppo usurate, ma anche da lenti posizionate in modo errato, da corpi estranei presenti tra lente e occhio e, più banalmente, da allergie al liquido o alle lenti stesse. Le lenti a contatto possono provocare congiuntivite e, nei casi più gravi, ulcere corneali.

Una visita specialistica

Come detto in precedenza, quando si prova la sensazione di avere qualcosa nell’occhio , le cause possono essere davvero molte e diverse tra loro sia a livello di tipologia che di gravità; che si tratti di polvere e sabbia o di disturbi più gravi, sarà una tempestiva visita dall’oculista a chiarire le cause grazie alle analisi specialistiche. Inoltre, è possibile risolvere definitivamente i problemi alla vista e per maggiori informazioni vi rimandiamo alla tabella dei costi degli interventi laser.