La chirurgia refrattiva al giorno d’oggi ha raggiunto un livello senza precedenti, diventando una delle modalità più veloci, indolori e sicure per essere operati a una zona così delicata come l’occhio. La possibilità dell’insorgere di complicazioni è davvero minima rispetto ai numeri del passato, ma trattasi pur sempre di interventi chirurgici, quindi un minimo rischio è sempre presente. Nel peggiore dei casi può capitare di incorrere nella terribile realizzazione: dopo l’operazione alla cataratta non vedo bene.

Complicazioni post-operatorie dell’intervento alla cataratta

L’operazione per la risoluzione della cataratta è un intervento ormai sicuro, di semplice esecuzione e piuttosto comune. Tuttavia, come ben sappiamo, non tutti reagiscono nello stesso modo al post operatorio e, per problemi a volte totalmente avulsi dall’intervento, possono insorgere complicazioni. Trattandosi di una zona delicata e fondamentale per la nostra vita quotidiana, il panico è immediato, ma nella maggior parte dei casi basterà semplicemente avere pazienza.

La complicazione da temere maggiormente, che può rendere la vista imperfetta dopo l’operazione, è l’infezione: trattandosi di intervento chirurgico, la possibilità dell’insorgere di infezione nella zona sulla quale si è agito è una realtà plausibile. Per questo è consigliato il mantenimento dell’igiene tramite delicati impacchi di acqua tiepida per i primi giorni successivamente all’operazione.

Nella stragrande maggioranza dei casi, l’intervento per la rimozione della cataratta non porterà a una convalescenza troppo fastidiosa, tolto un normale prurito iniziale e la possibilità durante i primi giorni di vedere doppio. Il consiglio è quello di rivolgersi al proprio chirurgo per fugare ogni dubbio sulla normalità dei disturbi successivi l’intervento, tenendo conto che tendenzialmente l’attuale operazione per la cataratta porta il paziente a migliorare costantemente, sino ad arrivare in media a guarigione completa verso l’ottavo giorno.

Dopo l’operazione alla cataratta vedo annebbiato

Un problema che può insorgere dopo l’intervento di correzione della cataratta è la vista annebbiata: i sintomi presenti prima dell’asportazione della zona opaca dovuta alla patologia si ripresentano anche dopo l’intervento, come se esso non fosse stato effettuato o, ancora peggio, come se il problema fosse addirittura peggiorato. In questo caso il consiglio è quello di rivolgersi subito al proprio oculista per comprendere a cosa questo disturbo sia dovuto: se si tratti quindi di complicazione post operatoria o se invece sia legato ad altre patologie che spesso si accompagnano al decorso della cataratta.

Dopo l’operazione alla cataratta non vedo da vicino

Anche questo tipo di problema è uno di quelli che possono insorgere in seguito all’intervento di correzione della cataratta; in questo caso, molto è dovuto alla correzione dei disturbi che avviene contestualmente all’intervento: se presente una forte miopia, potrà essere resa più leggera, ma non cancellata, pena la perdita di una buona vista anche da lontano. Non è raro che il post intervento della cataratta lasci i pazienti un po’ delusi, poiché scoprono di avere necessità di portare comunque gli occhiali: per una questione di correzione difetti, questo è normale. Rivolgetevi al vostro medico di fiducia per ricevere tutte le informazioni e delucidazioni del caso.

A volte, inoltre, quando la cataratta è solo uno di diversi disturbi all’occhio combinati, vi è la possibilità che vi sia bisogno di tempo perché l’occhio si abitui alla nuova condizione e inizi a vedere meglio. La pazienza, in tal caso, è la migliore alleata della vostra guarigione.

 

Intervento alla cataratta non riuscito

Abbiamo parlato delle eventuali complicazioni di un’operazione ormai davvero comune, ma è importante tenere a mente che le possibilità di intervento alla cataratta non riuscito sono davvero minime al giorno d’oggi: quando decidete finalmente di risolvere il vostro problema oculare, pensate solo al recupero di uno dei beni più preziosi che abbiamo – la vista – e ricordate che sarà davvero molto raro dire “dopo l’operazione alla cataratta non vedo bene”.

Share This