Le problematiche legate alla vista più diffuse sono senza dubbio le ametropie, difetti refrattivi della vista che rendono la visione difficile in alcune situazioni; tra questi ci sono la diffusissima miopia, l’astigmatismo e la presbiopia. Oggi affronteremo quest’ultima: come vede un presbite?

Essere presbite: quali problemi?

Si definisce presbite l’individuo affetto da presbiopia, difetto della vista che rende difficile la visione da vicino. Nonostante il problema della visione da vicino, che affligge il campo visivo sino a 20-40 cm di distanza dal proprio occhio, il presbite non ha problemi nella visione in lontananza. Possiamo dire che il contrario di presbite è miope, dato che questa seconda ametropia rende difficile la visione da lontano.

Una delle caratteristiche del difetto da cui il presbite è colpito può essere già compreso a partire dalla etimologia del termine: presbytes, dal greco πρεσβύτης, significa vecchio; unito al termine -op, οπ occhio, significa “occhio vecchio“, e infatti la presbiopia è uno dei problemi visivi più diffusi con l’avanzare dell’età.

L’occhio presbite inizia infatti a peggiorare verso i 40 anni, quando il cristallino perde elasticità e l’occhio per conseguenza ha meno acutezza visiva.

Miope e presbite: è possibile?

Come abbiamo detto poco sopra, possiamo dire che miope è il contrario di presbite: se il presbite infatti non vede bene da vicino, il miope ha problemi nella visione degli oggetti lontani. Ma questi due problemi possono colpire un individuo in concomitanza?

Purtroppo sì, è possibile essere affetti allo stesso tempo da miopia e presbiopia, e chi è colpito da queste due ametropie in concomitanza purtroppo ha molti fastidi, perché gli occhiali che usa per vedere non saranno gli stessi che deve indossare per leggere e viceversa. Molti sono costretti quindi a cambiare occhiali più volte durante la giornata per correggere sia l’occhio presbite che quello miope, e hanno difficoltà a trovare lenti a contatto che facciano al caso loro.

Le uniche due vie in questo caso sono quella dell’impianto di apposite lenti a contatto multifocali o la correzione per via chirurgica di difetti visivi congiunti.

Diventare presbiti: un destino comune

È meglio rassegnarsi, ognuno di noi dovrà fare i conti con la presbiopia e i suoi fastidi prima o poi: il legame con l’età di questo disturbo lo rende tra i più diffusi e purtroppo inevitabili. Se volete risolvere una volta per tutte i vostri problemi di presbiopia, noi possiamo aiutarvi: contattateci per prenotare la vostra visita oculistica gratuita!

Share This