Il segreto è nella melanina: è da questa, infatti, che dipende il colore degli occhi. Dell’iride, più nello specifico, ovvero la sottile membrana di forma circolare che ha lo scopo di controllare l’ampiezza della pupilla, la cui pigmentazione viene influenzata dalla melanina e risulta unica per ognuno di noi.

La melanina, infatti, determina il colore degli occhi basandosi su due fattori:

  • la genetica. Quelli che sono i nostri geni, infatti, danno indicazione a una cellula contenuta nell’iride di produrre una determinata quantità melanina. I geni che fanno produrre più alti livelli di melanina, e che determinano gli occhi marroni, sono dominanti rispetto a quelli che ne fanno produrre di più bassi, dando vita agli occhi azzurri.
  • la distribuzione della pigmentazione all’interno dell’iride, che ha un’influenza sul modo in cui la luce si diffonde quando passa attraverso gli occhi. Se nell’iride è presente una quantità ridotta di melanina il colore degli occhi sarà facilmente azzurro, se la quantità aumenta il colore sarà verde e se invece la melanina è presente in dosi ancora più elevate sarà marrone.

Il colore degli occhi cambia?

Una volta superati i 3 anni di età il colore preso dagli occhi può essere considerato definitivo: prima di questo periodo, infatti, la produzione di melanina non si è ancora innescata a pieno regime, e questo può dare come risultato delle iridi che tendono verso l’azzurro.

Gli occhi chiari soprattutto, comunque, sono fra tutti quelli più sensibili alla luce, e soggetti a mutare colore. Ma come accade, e da cosa dipende il colore degli occhi? Molto semplice: l’iride ha due strati, e spesso nelle persone con occhi chiari quello anteriore contiene poca melanina. A seconda della quantità di luce presente all’esterno, e quando questa inizia a penetrare gli strati, quindi, il colore sembra cambiare.

In situazioni di diversa luminosità, inoltre, cambia anche la dimensione della pupilla, che si dilata quando la luce è debole e si restringe quando questa è intensa. In questi casi la pigmentazione dell’iride potrebbe restringersi o allargarsi, e questo può portare a un leggero mutamento nel colore degli occhi. Si dice che, inoltre, il colore degli occhi potrebbe dipendere anche da forti emozioni, che sono in grado di esercitare una certa influenza sulla grandezza della pupilla.

Share This