Durante le attività all’aria aperta, o quando stiamo praticando il nostro sport preferito, indossare occhiali da vista non è sempre pratico e comodo. La soluzione più semplice per aggirare il problema sarebbe quella di indossare delle lenti a contatto, in queste situazioni, ma non tutte le persone le portano volentieri o riescono a farlo. Cosa si può fare, quindi, in questi casi? Un’ottima soluzione potrebbe essere quella di dotarsi di occhiali graduati specifici per lo sport, sia che essi siano anche da sole, o solo da vista. In modo da avere sempre con sé uno strumento adatto, e che ci permetta di praticare la nostra attività in tutta sicurezza.

Occhiali sportivi da vista

Sono tanti i brand che producono montature appositamente studiate per lo sport, anche con lenti da vista trasparenti. Il focus, in questi casi, è una montatura che aderisca bene al viso, che non pesi e accompagni i movimenti senza cadere o spostarsi. Per questo la maggior parte degli occhiali graduati per lo sport sono dotati di inserti antiscivolo, e sono realizzati con materiali di particolare pregio: devono resistere e non risultare invadenti in nessuna situazione. I migliori in assoluto? Sono dotati anche di tecnologia antiappannamento, di trattamenti anti-imbrattanti e idrofobici.

Come scegliere gli occhiali da sole per lo sport

Il primo step fondamentale è tenere in considerazione l’attività che si andrà a svolgere: all’aperto o al chiuso, in che condizioni climatiche… Della scelta del colore delle lenti degli occhiali da sole abbiamo parlato anche in passato, e la teoria è la stessa anche nel caso di occhiali graduati per lo sport.

Le lenti grigie sono neutre, e adatte a tante situazioni diverse, così come quelle verdi. Le lenti migliori per gli sport invernali, o a contatto con la neve? Le lenti rosse e arancioni, che compensano la luce fredda.

Per quanto riguarda le montature sport, la maggior parte sono realizzate in plastica, in acrilico, in CR-39 e policarbonato. Il migliore? Proprio quest’ultimo, perché è leggerissimo e super performante, resistente e sicuro in caso di urto o caduta.

Non è solo il colore delle lenti, però, a influire sulla scelta degli occhiali graduati per lo sport: un altro elemento importante da tenere in considerazione è il livello di protezione che le lenti garantiscono.

Livelli di protezione delle lenti

Le lenti possono essere raggruppate, infatti, in 5 categorie in base alla loro colorazione:

  • Categoria 0: molto chiari, perfetti in condizioni di scarsa irradiazione, e quando basta una protezione leggera da insetti o dal vento;
  • Categoria 1: chiari o semi-chiari, ideali in caso di cielo nuvoloso e in parte soleggiato perché aiutano ad aumentare il contrasto;
  • Categoria 2: scuri, corretti in caso di illuminazione media e ideali per la normale luce del sole;
  • Categoria 3: molto scuri, da scegliere quando l’illuminazione è medio-forte o per gli sport invernali
  • Categoria 4: estremamente scuri, in caso di forte illuminazione, ideali per condizioni di luce molto intensa su un ghiacciaio, sull’acqua o nel deserto. Ricordarsi che questo livello di protezione li rende poco adatti alla guida!

Il trattamento migliore per gli occhiali graduati da sport?

La polarizzazione, soprattutto per ridurre l’intensità della luce riflessa su superfici come l’asfalto bagnato o gli specchi d’acqua, oppure la specchiatura, utilissima per gli occhiali di piloti e sci alpinisti che necessitano di riflettere nettamente l’eccessiva luminosità.

Share This