Il benessere e la salute degli occhi passano anche da qui: dall’attenzione che prestiamo ad alcuni dettagli, ma che possono rivelarsi fondamentali. Come il contenitore delle lenti a contatto, nel quale depositiamo ogni giorno le nostre lenti e per questo deve sempre essere curato con attenzione per evitare problemi, o fastidiose irritazioni. Tu sai, ad esempio, come tenere il contenitore delle lenti a contatto sempre pulito? No? Allora scoprilo continuando a leggere il nostro articolo.

La cosa più importante? Sostituirlo spesso

L’ideale sarebbe sostituire la custodia per lenti a contatto almeno ogni due/tre mesi. In questo modo si evita il più possibile che batteri ed altri microrganismi possano proliferare e produrre una sostanza chiamata biofilm. Una sostanza che aiuta i batteri a “ripararsi” dai disinfettanti contenuti nella soluzione per la manutenzione delle lenti ed è difficile debellare anche con una pulizia minuziosa e attenta.

Come pulire il portalenti

Una volta dato per assodato che il portalenti ha un certo ciclo vitale, è comunque fondamentale prestare attenzione alla cura e manutenzione di lenti e contenitore, per fare in modo di non incorrere in infezioni.
La cosa migliore è, quindi, strofinare il portalenti con le dita pulite per almeno cinque secondi, procedendo poi a sciacquare il tutto utilizzando una soluzione unica per lenti a contatto e infine asciugare il portalenti con un panno pulito.

Cosa evitare? Di lavare il portalenti con semplice acqua di rubinetto, in quanto potrebbe aumentare il rischio dell’insorgenza di Acanthamoeba cheratite, una grave infezione corneale.

Dove conservare il portalenti, quando non lo si usa

Dopo aver pulito ad asciugato la custodia per lenti a contatto è buona cosa conservarla in un luogo con un basso tasso di umidità, pulito e asciutto. Idealmente? Non in bagno, perché corre molti più rischi di infezioni.

Quanta soluzione inserire nel portalenti

Per garantire loro la migliore conservazione, e un’ottimale disinfezione, le lenti devono essere completamente immerse nella soluzione. E mi raccomando: mai aggiungere la soluzione, invece di sostituirla, perché questo non permette alle lenti di dimorare in un liquido sempre sterile, e privo di microrganismi potenzialmente pericolosi. Per ridurre qualsiasi rischio tutta la soluzione deve essere gettata dopo l’uso, e il portalenti deve essere ben pulito.

Ti potrebbero interessare anche:

Share This