Il laser a femtosecondi è la tecnica più usata per la preparazione della cornea nella fase preliminare delle operazioni di chirurgia refrattiva finalizzate alla correzione dei difetti visivi. L’assoluta precisione di questo laser rende possibile realizzare una finissima incisione corneale (90 micron) e creare una lamella molto sottile, chiamata Flap o cappuccio corneale, che viene poi sollevata e, grazie a ciò, permette di eseguire interventi di chirurgia refrattiva, utili per la correzione di astigmatismo, miopia e ipermetropia, attraverso una tecnica che prende il nome di i-Lasik o Lasik con laser intrastromale.

Che cos’è il Laser Femtosecondi?

In pratica il laser a femtosecondi svolge la funzione di un bisturi ultrapreciso, realizzando l’incisione all’interno della quale verrà poi effettuato un intervento vero e proprio, ma senza ricorrere all’intervento manuale di un operatore. Questo diminuisce sensibilmente la percentuale di errore, che si attesta intorno allo 0,1%. Alla fine dell’operazione, il flap viene risistemato e l’incisione si cicatrizza autonomamente, senza il bisogno di ricorrere alla sutura.

Questa precisione eccellente garantisce inoltre un’alta percentuale riguardante la riduzione di effetti collaterali post operazione. Il laser a femtosecondi, prende il nome dalla sua frequenza di emissione: diecimila impulsi al secondo di luce monocromatica a una lunghezza d’onda di mille nanometri circa. Il suo raggio laser, preciso e diretto, ha un diametro di soli tre micron.


Quando è utile il Laser Femtosecondi?

Ma quando viene impiegata questa avanzata tecnologia?

Il laser a Femtosecondi è adatto per i seguenti casi:

  • chirurgia refrattiva laser di miopia, ipermetropia, astigmatismo, presbiopia
  • chirurgia lamellare della cornea
  • trapianto endoteliale
  • impianto intracorneale di anelli per cheratocono
  • trapianto a tutto spessore della cornea

Grazie al Laser a Femtosecondi, è possibile eseguire il trapianto di cornea, le incisioni arcuate per l’astigmatismo e l’impianto di anelli intrastromali. La sua altissima precisione ed efficienza nell’operazione lo rendono uno dei migliori laser per la chirurgia refrattiva; questo tipo di laser, ha la possibilità infatti di creare un lembo corneale praticamente corrispondente a quello desiderato, con una precisione che ha davvero dell’incredibile.

Grazie alle sue caratteristiche, il Femtosecondo è la migliore tecnologia per effettuare in modo completamente indolore gli interventi laser su ipermetropia fino a +7 diottrie, miopia fino a -12 diottrie e tutti i livelli di presbiopia e astigmatismo. Il recupero visivo dopo l’intervento con Laser femtosecondi è impressionante, poiché l’acutezza visiva migliora molto rapidamente già nel giro di poche ore.


Il laser a Femtosecondi: come funziona?

Nello specifico, il laser fa sì che all’interno dello stroma corneale si sviluppi una microesplosione che crea delle piccole bolle d’aria, le quali separeranno le lamelle corneali. Grazie all’aggiornata e sofisticata tecnologia e all’appoggio di seri controlli computerizzati, è possibile avviare i singoli passaggi con altissima precisione e personalizzabili sul singolo paziente.


L’intervento di chirurgia refrattiva con laser a Femtosecondi

L’intervento con laser femtosecondi , che può essere effettuato contemporaneamente su entrambi gli occhi, avviene in anestesia locale, ottenuta applicando semplici colliri, senza dover ricorrere a iniezioni. La durata è di appena una decina di minuti e il paziente non avverte alcun fastidio durante l’operazione. Nel post operatorio, una volta svanito l’effetto dell’anestesia, si potrebbero verificare normalissime reazioni come forte lacrimazione e sensazione di sabbia negli occhi. Il tutto si risolve in qualche ora semplicemente stando a riposo e cercando di non sfregare gli occhi. Nel giro di pochissimo tempo, dopo l’intervento con laser femtosecondi , il paziente, potrà osservare un miglioramento significativo dell’acutezza visiva e il giorno dopo sarà già in grado di riprendere le normali attività quotidiane.


Femtosecondo: il futuro dell’oculistica

L’avanzare di studi e ricerche in campo di chirurgia refrattiva, ha portato a sorprendenti risultati soprattutto in campo chirurgico. Il Laser a Femtosecondi è stato riconosciuto come uno strumento di altissimo livello grazie alla precisione con cui adopera su diverse patologie.

Come sempre comunque, sarà il medico oculista, in base alle caratteristiche anatomiche dell’occhio del paziente e alla sua anamnesi personale, a consigliare una tecnica di chirurgia refrattiva o un’altra.

Restiamo disponili per qualsiasi vostra domanda o curiosità sul laser femtosecondi e su tutti gli altri tipi di intervento. Saremo lieti di fornirvi tutte le informazioni cui avrete bisogno per iniziare insieme a noi, questo percorso. Contattateci senza alcun impegno.

VUOI CURARE IL TUO DIFETTO?

TECNICHE E CURE

DIAGNOSTICA

ALTRE MALATTIE DELL’OCCHIO

PATOLOGIE COMBINATE

Miopia e Astigmatismo
Miopia e Presbiopia
Presbiopia e Astigmatismo
Astigmatismo e Ipermetropia
Ipermetropia e Presbiopia

Share This