TOMOGRAFIA OTTICA

COMPUTERIZZATA (OCT)

La tomografia a coerenza  ottica computerizzata (OCT) nella chirurgia refrattiva è un esame di diagnosi per immagini, non invasivo, che permette di ottenere scansioni corneali e retiniche precise.

 

CHE COS’É LA TOMOGRAFIA A COERENZA OTTICA:

tomografia-ottica-computerizzataL’OCT é paragonata ad una TAC dell’occhio perché vengono esaminate della scansioni .

Le scansioni sono molto utili per la diagnosi ed il controllo postoperatorio di molte patologie oculari che necessitano di un intervento chirurgico. In particolare l’OCT  analizza nel dettaglio i vari  strati della cornea, la regione centrale della retina (macula) e il nervo ottico. La tomografia a coerenza ottica inoltre é un esame digitalizzato, di conseguenza permette di comparare  i risultati degli esami effettuati nel tempo , fornendo vere e proprie mappe che mostrano l’andamento di una certa patologia nel tempo.

 

Questo esame  viene usato frequentemente  in oftalmologia e ha numerose altre applicazioni biomediche. L’OCT sfrutta un raggio di luce a bassa coerenza, molto simile a quello che fa un sonar con i fondali (a livello acustico), grazie all’analisi computerizzata della luce riflessa dai tessuti è possibile ricostruirne la struttura in due D o tre D. Questa tecnica, ad esempio, consente lo studio in sezione,( come si diceva prima , paragonabile ad una TAC),della retina e la diagnosi di eventuali patologie. È una metodica che effettua un’analisi per strati del tessuto retinico, consentendo di sottolineare  le alterazioni intraretiniche come le raccolte fluide (edema interstiziale o cistico, schisi intraretinica), la presenza di materiale anomalo (sangue, colesterolo) o per esempio fori a spessore parziale o totale.la tomografia a coerenza ottica é molto importante per la diagnosi e la prognosi delle patologie della macula, la zona centrale della retina, come il foro maculare, le membrane epiretiniche (pucker maculare).

Inoltre La tomografia a coerenza ottica é utilissima nei pazienti affetti da glaucoma perché e’ in grado di misurare lo spessore delle fibre nervose che cingono il nervo ottico mettendo in evidenza, in alcuni casi, se ci sono alterazioni  precoci delle stesse quando il  un campo visivo é normale , cosi’ facendo permette di iniziare tempestivamente una terapia per rallentare la progressione della patologia.

 

CONCLUSIONI :

Presso il Centro Vision Future potrete effettuare la tomogarfia a corenza ottica (OCT) siamo dotati del nuovissimo Maestro Topconv.

RICHIEDI UN PREVENTIVO GRATUITO